Mai più Bombe d’Acqua

E’ nata la rete nazionale dei Comitati degli Alluvionati

 Link del Sito

Link dello Statuto

Chi siamo

Rete nazionale in formazione di collegamento e socializzazione fra movimenti, reti, associazioni impegnati nelle iniziative per i diritti delle comunità dei fiumi promosse dai comitati alluvionati.

Avvertiamo infatti, forte l’esigenza di incontrarci con i tanti e tante che in questi anni hanno fatto i conti in tante zone d’Italia con le alluvioni ed i problemi della cattiva gestione dei fiumi, per trovare insieme le risposte comuni.

Le bombe d’acqua hanno colpito duro in tanti luoghi ed, ovunque, hanno lasciato devastazione trovando le comunità e le istituzioni del territorio impreparate, disarmate, senza strumenti e senza risposte esaurienti.

Fare rete, costruire uno spazio comune di confronto, scambio e proposta, aprire una discussione nel Paese con la politica nazionale per trovare soluzioni concrete è la strada che consideriamo decisiva per rimettere al centro i diritti delle nostre comunità.

L’idea di unirsi e mettersi insieme è nata, per la prima volta, il 31 Marzo 2012 a Matera su proposta del Comitato per la Difesa delle TerreJoniche. In quell’occasione erano presenti i comitati delle comunità colpite di Parma, Messina e del Metapontino. Contribuirono ai lavori anche i tecnici della Protezione Civile ed esponenti di Legambiente Matera.

A questo primo incontro ne sono seguiti altri, nel giugno dello stesso anno, il secondo in occasione dell’anniversario dell’alluvione del Comitato 11 Giugno a Sala Baganza, poi a Firenze il 13 febbraio 2013, a Bernalda (MT) dal 25 al 28 luglio 2014 e infine ad Ameglia il 04 ottobre 2014.

Due gli obiettivi che pensiamo la rete si debba prefiggere: mettere in sicurezza il territorio colpito prevenendo nuovi disastri ambientali e ottenere risarcimenti per quanti sono stati colpiti.